come velocizzare wordpress senza plugin - antonio mecca - consulente seo

Come Velocizzare Wordpress senza Plugins in 5 STEP [VELOCE]

0 commento

Contenuti

Il tuo sito in Wordpress è lento? Hai inserito troppi plugin e vorresti trovare una soluzione rapida?

In questa guida, ti spiego come velocizzare Wordpress ed ottimizzare il tuo sito web senza utilizzare gli appositi plugins di ottimizzazione.

Questo tutorial è piuttosto semplice e non è una guida avanzata. Semplicemente, ti permette di fare alcuni tweak sul tuo sito o blog in Wordpress per renderlo più performance senza perderti in vere e proprie ottimizzazioni seo che dovrebbe farti un professionista!

Dovrai mettere mano ad alcuni file come .htaccess, php.ini ed il file wp-config.

N.B: Ricorda, esegui sempre il backup del tuo sito Web prima di apportare modifiche drastiche come questa.

Sei pronto?

Bene.

STEP 1 Testa la velocità del tuo sito web

Testa il tuo sito web su Google Page Speed Insights per visualizzare il tuo attuale punteggio.

STEP 2 Usa la cache del browser

Abilitiamo la memorizzazione del sito web nella cache del browser. Questa operazione influenza il tempo di caricamento del sito sul browser.

Apri il tuo file .htaccess che trovi nella root del tuo sito, utilizzando un programma FTP (ad esempio filezilla)

Inserisci lo script che trovi sotto e salva il file. Dopo, apri il tuo sito web ed assicurati che tutto funzioni regolarmente.

# BEGIN Expire headers

ExpiresActive On
ExpiresDefault “access plus 5 seconds”
ExpiresByType image/x-icon “access plus 2592000 seconds”
ExpiresByType image/jpeg “access plus 2592000 seconds”
ExpiresByType image/png “access plus 2592000 seconds”
ExpiresByType image/gif “access plus 2592000 seconds”
ExpiresByType application/x-shockwave-flash “access plus 2592000 seconds”
ExpiresByType text/css “access plus 604800 seconds”
ExpiresByType text/javascript “access plus 216000 seconds”
ExpiresByType application/javascript “access plus 216000 seconds”
ExpiresByType application/x-javascript “access plus 216000 seconds”
ExpiresByType text/html “access plus 600 seconds”
ExpiresByType application/xhtml+xml “access plus 600 seconds”

# END Expire headers

# BEGIN Cache-Control Headers

<filesMatch “\.(ico|jpe?g|png|gif|swf)$”>
Header set Cache-Control “public”

<filesMatch “\.(css)$”>
Header set Cache-Control “public”

<filesMatch “\.(js)$”>
Header set Cache-Control “private”

<filesMatch “\.(x?html?|php)$”>
Header set Cache-Control “private, must-revalidate”

# END Cache-Control Headers
[/code]

STEP 3 Riduci le revisioni dei tuoi post

Con questo step, andiamo a ridurre il numero di revisioni per ogni post che hai creato. Per impostazione predefinita WordPress, memorizza tutte le singole modifiche effettuate ai post ed alle pagine. Il continuo salvataggio può appesantire il database relativo al tuo sito web rallentandolo.

Individua il file wp-config.php nella directory principale del tuo sito web in Wordpress e aggiungi la seguente riga di codice.

/**Limita Revisione dei Post**/
define( ‘WP_POST_REVISIONS’, 3);

In alternativa, puoi scegliere di impostare wordpress in modo tale da non salvare alcuna revisione. Per far questo ti basterà richiamare il codice in questo modo:

define ("WP_POST_REVISIONS", false);


STEP 4 Modifica il file Php.ini

Adesso come ultimo step dovrai individuare il file PHP.INI. Se non dovessi trovarlo, chiedi supporto al tuo servizio di hosting.

L’obiettivo è quello di ottenere tempi di caricamento più rapidi. L’attivazione della compressione GZIP aiuta a ridurre la dimensione di una pagina web ed abbassa il consumo di risorse da parte del client.

Controlla se nel tuo pannello di controllo presso l’hosting trovi una sezione simile a “Script CGI PHP”.

Una volta trovato, devi abilitare la funzione Gzipping. Cerca la linea di codice:

zlib.output_compression = Off

Sostituiscila con quest’altra linea di codice:

zlib.output_compression = On

Adesso, cerca un’altra linea di codice:

zlib.output_compression_level = 6

Il livello “#” che troverai sarà sicuramente diverso. Imposta il valore 6. Salva il file e verifica che il tuo sito web funzioni ancora in modo corretto.

Puoi verificare se la compressione GZIP è stata abilitata utilizzando strumenti di verifica gratuita come il tool GZIP compression

STEP 5 Rifai il test e guarda il risultato

Adesso puoi verificare nuovamente il test su Google Page Speed Insight per visualizzare il nuovo punteggio sia sul desktop che sul mobile.

Come Velocizzare Wordpress senza Plugins in 5 STEP [VELOCE]

N.B Ovviamente esistono tante altre ottimizzazioni come CDN, CSS Sprites, ottimizzazione delle immagini, rimozione querystrings, ect, ma se hai necessità di velocizzare “al volo” un sito e non hai molto tempo a disposizione questo tutorial sarà in grado di aumentare piuttosto bene le performance del tuo sito web.

Fammi sapere come è andata. 🙂

You may also like

Commenta

* Utilizzando questo form accetti il trattamento dei tuoi dati su questo sito.